La storia di Villa Clorinda tra i palazzi più eleganti del centro di Olbia

I palazzi storici di Olbia e le loro storie.

Oggi è sede della scuola paritaria di Olbia San Vincenzo, ma villa Clorinda era una delle ville più eleganti di Olbia e anche oggi resta una delle costruzioni più affascinanti della città.

Villa Clorinda è un edificio in stile Liberty, come i palazzi più eleganti del centro Olbia, progettato dall’ingegnere Bruno Cipelli per la famiglia di origine ponzese di nome Colonna.

Fu donata alle suore dal suo proprietario Antonio Colonna nel 1930, che ci abitò solo qualche anno dalla sua costruzione. Prima di donarlo alle suore la voleva trasformare in un elegante albergo.

La famiglia Colonna venne a Olbia agli inizi del Novecento per realizzare dei caseifici. Uno dei fratelli, Antonio, nel 1925 fece costruire la sua residenza in via de Filippi, dove oggi si trova l’istituto paritario vincenziano: allora villa Clorinda.

I Colonna avevano costruito il loro piccolo impero sull’Isola, con caseifici sparsi in tutto il territorio. Si contavano all’epoca circa 80 ditte appartenute ai Colonna. Una famiglia ricca, tanto da essere tra le prime ad avere un’automobile per spostarsi, raccontano le cronache dell’epoca.

Villa Clorinda originariamente si presentava con una pianta asimmetrica strutturata in due piani. Successivamente è stato aggiunto un livello che si erge sopra una cornice modanata su cui svetta una torretta belvedere con i merli medievaleggianti.

Il portone d’ingresso presenta delle semicolonne con capitello corinzio e una piccola scalinata, protetta dalle sculture di due leoni. L’edificio è adornato di motivi floreali, la lira, i volti femminili e maschili, cornici in stucco bianco. L’ingresso è sovrastato da un pronao retto da colonne in granito grigio. Lo stile neogotico è presente sopratutto nelle finestre stuccate di bianco. Il terzo piano e gli altri due blocchi laterali, risalgono agli anni Sessanta.

(Visited 5.700 times, 7 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!