Monte Pino pronta tra un anno, tutte le promesse mancate

La strada di Monte Pino sarà pronta tra un anno.

La strada di Monte Pino continua a essere un problema serio per la viabilità della Gallura, con una storia di contrattempi e ritardi. Dopo il primo contratto assegnato alla Imp costruzioni di Carloforte, l’Anas ha annullato l’accordo nel 2019 a causa di problemi strutturali, seguiti da un’indagine della Procura di Tempio che ha portato al sequestro dei cantieri.

Dopo un anno, i lavori sono ripresi con un nuovo appaltatore, Italiana costruzioni, ma già da giugno dell’anno scorso sono emersi segnali di difficoltà. Recentemente, l’Anas ha deciso di terminare il contratto, aggiungendo un capitolo alla storia di questa strada lunga più di 4 chilometri, finanziata con 6 milioni di euro regionali.

La costruzione di nove scatolari e un ponte in acciaio lungo 45 metri, simbolo della tragedia del 18 novembre 2013 quando la strada collassò causando vittime, rimane incompiuta e rappresenta un grave rischio per la comunità locale.

Condividi l'articolo