Calcio, l’Olbia in trasferta conquista il primo punto

olbia calcio pro sesto

A Sesto San Giovanni Pennington firma il pareggio.

Al “Breda” di Sesto San Giovanni, l’Olbia coglie il primo punto della stagione pareggiando in rimonta la sfida contro la Pro Sesto.

Primo tempo giocato dalle due squadre a ritmi blandi e tutto sommato avaro di emozioni. Da registrare, un tiro dalla distanza dell’Olbia con Pennington al 18′ e con Giandonato al 45′, che trovano sempre attento Livieri. Ma l’occasione più clamorosa capita al 39′ sulla testa di Pisano che, lasciato solo in area, non riesce a inquadrare lo specchio. 

Nella ripresa la prima azione pericolosa è della Pro Sesto. De Respinis va via e infila Tornaghi ma si trova in posizione irregolare. L’Olbia alza il baricentro e guadagna terreno con un palleggio apprezzabile orchestrato dal duo Giandonato-Ladinetti. Dopo il gran tiro di Pennington sventato dall’estremo difensore locale, al 58′ Caverzasi sbaglia sbaglia il disimpegno, Pitzalis è in agguato, ruba palla ed entra in area ma il suo sinistro si spegne alto sulla traversa. 

Nel momento migliore dei bianchi, arriva però il vantaggio della Pro Sesto. Al 63′ i locali battono un corner dalla sinistra e la difesa olbiese si dimostra poco reattiva nel contrastare il controllo dell’avversario e la successiva girata a rete di Pecorini. L’Olbia reagisce. Conclusione deviata di Ladinetti al 68′. Al 70′ Doratiotto traccia da sinistra a destra per Arboleda che mette dentro di prima per Pennington il cui colpo di testa finisce di poco alto. 

Al 77′ Arboleda affonda sulla destra e mette dentro per Cocco che chiama al grande intervento Livieri. Infine, all’85‘ Arboleda imperversa ancora sulla destra e mette dentro un cross teso che Pennington spizza di testa quel che basta per correggere la traiettoria e fare 1-1

Primo punto nel calcio professionistico per mister Canzi da primo allenatore, in uno stadio, il “Breda”, a lui molto caro. “Finalmente – afferma il mister dell’Olbia-. Fino ad oggi abbiamo certamente raccolto meno di quanto seminato e sappiamo che nei momenti negativi è tutto più difficile. Dobbiamo essere bravi a tenere botta, oggi i ragazzi sono stati davvero bravi. Sono molto contento della reazione avuta perché, dopo il gol della Pro Sesto, c’era il rischio di deprimersi. Tutti i giocatori che sono subentrati hanno dato un apporto importante oggi. La squadra non ha mollato, ha continuato a giocare con la testa e ha trovato il meritato pareggio. Ladinetti è un giocatore che conosco molto bene, so quanto può dare, ma non dobbiamo dimenticarci che è un 2000. Come tutti i suoi coetanei, è un ragazzo che va tutelato perché sta scoprendo adesso cosa vuol dire scendere in campo e affrontare avversari che giocano per portare a casa il pane. La Serie C è tutto un altro calcio rispetto alla Primavera. Pennington ha avuto un approccio importante al campionato, sta facendo molto bene”. 

TABELLINO
Pro Sesto-Olbia 1-1 | 4ª giornata

PRO SESTO: Livieri, Giubilato (62′ Franco), Pecorini, Caverzasi, Ntube, Gualdi, Gattoni, Palesi (71’ Gianelli), Mutton (79′ Cominetti), De Respinis, Scapuzzi (79′ Maffei). A disposizione: Del Frate, Maldini, Di Munno, Motta, Parrinello, Marchesi, Spaviero. Allenatore: Francesco Parravicini.
OLBIA: Tornaghi, Pisano, Emerson, Altare, Demarcus (65’ Arboleda), Pennington, Giandonato (79′ Lella), Ladinetti, Pitzalis (65’ Doratiotto), Udoh (71’ Cocco), Gagliano. A disposizione: Van der Want, La Rosa, Dalla Bernardina, Cadili, Biancu, Marigosu. Allenatore: Max Canzi.
ARBITRO: Valerio Crezzini di Siena, assistito da Pintaudi di Pesaro e Politi di Lecce. Quarto uomo: Colannino di Nola.
MARCATORI: 63’ Pecorini (P), 85′ Pennington
AMMONITI: 9’ Giandonato, 91′ Ntube (P)
NOTE: 0′ pt, 4′ st

(Visited 252 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!