Calcio, il Porto Rotondo batte l’Ilvamaddalena in Coppa Italia di Eccellenza

Vittoria netta per gli olbiesi.

Il Porto Rotondo vince e convince nel derby gallurese di Coppa Italia contro l’Ilvamaddalena. Il risultato di 2 a 0 per gli olbiesi è maturato tutto nel primo tempo, col Porto Rotondo che ha iniziato subito alto e aggressivo alla ricerca del vantaggio.

Primo tempo.

Al 1′ la prima occasione, con Saggia che lancia Mulas, defilato sulla sinistra. L’attaccante cerca di sorprendere Manis, che para a terra. Al 3′ il Porto Rotondo batte una punizione sulla trequarti di destra, il pallone arriva a Varrucciu che sottoporta non riesce a indirizzare il pallone tra i pali. Al 6′ da una azione di contropiede del Porto Rotondo non concretizzata, nasce un contropiede dell’ Ilvamaddalena, che va vicino al gol con il numero 9 Tapparello, con un tiro dalla trequarti a fil di palo alla sinistra di Melis. Al 9′ ammonito Luciano, che aveva cercato di fermare un’azione di contropiede sul nascere. Un minuto dopo ammonito anche Saggia per fallo su un difensore avversario da cui aveva appena subito un duro contrasto. Al 18′ arriva il vantaggio del Porto Rotondo, fin qui padrone della scena. Stop a seguire di petto Ruzzittu in piena area di rigore. L’attaccante si gira e calcia al volo in porta, trovando il gol per il Porto Rotondo, che sta esercitando una pressione offensiva sulla metà campo avversaria dai primi minuti. Al 28′ ammonito anche Pala per fallo imprudente.
Al 37′ gran punizione di Ruzzittu, ma c’è il miracolo di Manis, che in tuffo con la punta delle dita riesce a deviare il pallone in angolo. Al 41′ l’episodio che chiude la partita, Dombrovoschi stende un attaccante biancazzurro in area, e viene ammonito. Pala dal dischetto non sbaglia e segna il 2 a 0.

Secondo tempo.

Nel secondo tempo Il Porto Rotondo, forse appagato, forse un po’ sulle gambe per via della preparazione iniziata pochi giorni fa, arretra il baricentro, mentre l’Ilvamaddalena trova coraggio e si affaccia più spesso dalle parti di Melis. Al 4′ l’ Ilvamaddalena ruba il pallone in avanti, la sfera arriva a Barca, che tira alto dal limite dell’area. Al 16′ Tiro di Piemonte dalla sinistra, fuori di poco. Seddaiu, che aveva fatto vedere ottime cose sulla sinistra, ora agisce con la stessa efficacia sulla destra, mentre Saggia torna al centro. Al 17′ proprio Seddaiu riceve il pallone sulla destra, traversate che taglia l’aria e coglie tutto solo dall’altra parte Mulas, che si sistema il pallone e tira a botta sicura, trovando ancora una grande parata di Manis. Con le sostituzioni il 0Porto Rotondo abbassa ulteriormente il baricentro ma l’Ilvamaddalena non sembra avere la lucidità per approfittarne, tanto che al 35′ il Porto Rotondo coglie il palo alla destra di Manis con la punizione di Varrucciu dal limite. Sugli sviluppi Piemonte recupera pallone ma non riesce a ribadire in rete. L’ultima occasione della partita è dell’Ilvamaddalema al 38′ col colpo di testa di Di Pietro su azione di calcio d’angolo, alto di poco.

PORTO ROTONDO: Melis, Fenu, Luciano (32’2t Degortes), Bruno (7’2t Piemonte), Muzzu, Varrucciu, Seddaiu, Saggia, Mulas, Pala (30′ Vitiello, 39’2t Mourot), Ruzzittu (32’2t Bassu). In panchina: Deiana, Mancini, Cianfrocca, Deiana, Mourot. Allenatore: Marini

ILVAMADDALENA: Manis, Nicotera, Farese (20’2t Spanu), Chiappetta, Di Pietro, Dombrovoschi, Barca (30’2t Serio), Escobar, Tapparello, Malesa, Pisano. In panchina: Amatulli, Lena, Manca, Sias, Romano, Fiacco, Aversano. Allenatore: Acciaro.

RETI: 18’pt Ruzzittu (P), 42′ pt (R) Pala (I)
AMMONITI: 9’pt Luciano (P), 10’pt Saggia (P), 28′ Pala (P), 41’pt Dobrovolschi (I)

(Visited 457 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!