Eccellenza, il Porto Rotondo perde 5 a 2. Atletico Uri promosso in Serie D

PORTO ROTONDO SIMONE MARINI

L’Uri ha matematicamente vinto il campionato.

Con il 5 a 1 in trasferta a Bosa, l’Atletico Uri chiude matematicamente il discorso promozione in Serie D, con due partite di anticipo. Le ultime due giornate serviranno alle squadre per far esordire giovani dei vivai e capire su chi puntare per la prossima stagione.

Al lavoro sui giovani ha puntato da tempo il Porto Rotondo, che nella partita persa 5 a 2 in trasferta contro l’Ossese, ha terminato l’incontro con 5 fuoriquota in campo. La squadra olbiese ha avuto la forza di portarsi sul 2 a 2 dopo essere stata sotto di duegol, disunendosi solo dopo il 3 a 2.

“Il 5 a 2 è un risultato poco vicino a ciò che si è visto in campo. È una punizione eccessivamente severa, lo dico serenamente – afferma mister Simone Marini -. È un risultato molto severo. Abbiamo approcciato male la gara, l’Ossese è andata giustamente sul 2 a 0, ma anche nel primo tempo siamo venuti fuori bene, fisicamente stavamo bene, abbiamo avuto le nostre occasioni. Il 2 a 2 non è stato casuale, avevamo avuto le occasioni migliori. Poi sul 2 a 2, nel momento forse migliore per noi, abbiamo preso il 3 a 2 con un tiro da fuori, e lì abbiamo un pochino mollato, andando a prendere due gol su palle inattive. L’ultimo addirittura direttamente da calcio d’angolo. Ma sono soddisfatto, il risultato è bugiardo nelle dimensioni. Non nei meriti, perchè l’Ossese è una squadra forte, e strutturata, ma è un risultato bugiardo nelle dimensioni. È stato un anno lunghissimo, iniziato a fine agosto scorso, e stiamo ancora giocando. È un campionato senza obiettivi di classifica, è normale che possa capitare qualche disattenzione. Ma nonostante questo, una partita positiva, chiusa con 5 fuoriquota in campo. Non è un alibi, ma è normale che sia mancato qualche equilibrio. Io sono contentissimo perchè anche oggi abbiamo avuto una grande reazione con una squadra molto forte. C’è la soddisfazione dell’esordio in prima squadra di due ragazzi del 2003, Brundu e Bassu, con D’Auria, un 2004, che ha giocato titolare facendo un’ottima prestazione. Anche Romanelli è entrato benissimo, e con coraggio, nonostante il recente brutto infortunio. Ugualmente Fresu. Continua la nostra linea verde ed è bello sapere che i ragazzi ci sono e ci saranno. Al di là del risultato chi è sceso in campo dall’inizio e chi è subentrato ha fatto un’ottima partita”.

I RISULTATI
Bosa 1 – 5 Atletico Uri
Castiadas Calcio 2 – 2 Nuorese Calcio 1930
Polisportiva Ossese 5 – 2 Porto Rotondo
San Marco Assemini 0 – 1Guspini Calcio
LA CLASSIFICA
1 Atletico Uri – 33 punti
2 Polisportiva Ossese – 25 punti
3 Castiadas – 18 punti
4 Guspini Calcio – 18 punti
5 Nuorese Calcio – 11 punti
6 Porto Rotondo – 8 punti
8 San Marco Assemini – 7 punti
8 Bosa – 5 punti

(Visited 397 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!