Il Kan Judo Team di Angelo Calvisi festeggia i 36 anni di attività

Team attivo dal 1985.

L’ a.s.d Kan Judo Olbia – Judo Olbia – Judo Team diretto dal maestro e presidente Angelo Calvisi c.n. 5° dan, festeggia il trentaseiesimo anno di attività.

Solo due le pause forzate del team negli anni, la quarantena per il covid che per 14 mesi ha comportato la completa chiusura della palestra, e la tragica alluvione del 2013 che devastò la palestra di via Perù.


La squadra è una delle più longeve del nord Sardegna. Nata nel 1985 per opera del maestro Salvatore Degortes, nel 1991 l’associazione passa alla guida di Angelo Calvisi, – 50 anni di attività judoistica ininterrotta – atleta e pupillo del maestro Degortes, che da lì a poco tempo si ritirò dall’attivita’ judoistica societaria, dopo esser stato per decenni principale istruttore di alcune storiche palestre cittadine come la Judo Kwai Olbia e la Budokan Olbia.

Nel 1997, dopo un’assenza di circa 12 anni, Calvisi organizza a Olbia un evento judoistico, il “Trofeo Judo in Action International” – presenti 56 societa’ con 412 partecipanti, un vero record. La manifestazione ha celebrato la ventitreesima edizione, prima dello stop per la pandemia.


Il grande successo della manifestazione colloca Olbia tra le principali location di manifestazioni judoistiche nella regione, grazie anche alle altre quattro manifestazioni di diverso stile tecnico e agonistico organizzate dalla Kan Judo, il “Trofeo Baby Ippon”, il “Trofeo Master No Limits “, “Trofeo Ne Waza” e il “Trofeo Kata La Forma“.

Complessivamente il Kan Judo Olbia vanta l’organizzazione a Olbia di 58 manifestazioni di vario livello, tutte svolte nel PalaDeiana del Parco Fausto Noce.

Tanti i risultati agonistici e tecnici, individuali e di squadra, ottenuti in terra sarda, nella penisola e all’estero dagli atleti del team, con atleti provenienti dal vasto e curato vivaio giovanile, – dai 4 anni in su, impegnati nell’attività tecnica, preagonistica e agonistica.

Lo staff tecnico del team, composto da Gavino Carta -c.n 4° dan, Salvatore Calvisi – c.n. 2° dan e Federica Calvisi – c.n 1° dan, ha ripreso con ottimismo l’attività in palestra, pur non potendo svolgere, per via della pandemia e delle relative linee guida federali, i progetti con gli istituti scolastici elementari, e le manifestazioni che da diversi decenni promuovono nel territorio l’arte marziale. Con loro sono tornati sul tatami del team vecchi e nuovi iscritti, circa una novanta.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura