Vertenza Air Italy, accordo sempre più vicino: resta solo un nodo da sciogliere

Giovedì un nuovo incontro che potrebbe essere decisivo.

Accordo sempre più vicino tra i liquidatori di Air Italy e i sindacati per il futuro dei dipendenti della compagnia aerea.

Un vertice fondamentale quello di ieri che oltre ad Azienda e sindacati ha coinvolto anche i ministero del Lavoro, dello Sviluppo economico e dei Trasporti, con la partecipazioni della Regione Sardegna e Lombardi. Sciolti alcuni nodi che la settimana scorsa avevano fatto arenare le trattative. Sarà ora decisivo un nuovo incontro previsto per giovedì mattina per cercare di definire gli ultimi punti ancora in sospeso.

I lavoratori di Air Italy avranno diritto a 10 mesi di cassa integrazione e la compagnia riconoscerà l’indennità di mancato preavviso e anticiperà 13esima, 14esima e trattamento di fine rapporto in modo da far fronte alle difficoltà dei dipendenti in attesa che l’Inps sblocchi i pagamenti della Cig.

Il principale nodo ancora da risolvere resta quello legato al licenziamento dei dipendenti in caso di revoca, per qualsiasi motivo, della cassa integrazione: una condizione richiesta dai liquidatori per tutelare l’azienda. Per giovedì comunque ci dovrebbero essere buone possibilità per firmare l’accordo definitivo.

(Visited 464 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!