La Maddalena blindata, chiuso il porto. Grande adesione allo screening

Rigidi i controlli a La Maddalena.

Dopo due giorni dall’istituzione della zona rossa richiesta dall’igiene pubblica a causa della rilevazione di alcuni casi di variante inglese del coronavirus, l’isola di La Maddalena è stata blindata. Come richiesto in fase di riunione del centro operativo comunale, convocato dal sindaco Fabio lai, i controlli agli imbarchi e sbarchi sono rigidissimi. La Capitaneria di Porto non fa imbarcare o sbarcare nessuno che non ne abbia titolo.

Nel mentre a La Maddalena sta continuando la grande mobilitazione di massa per effettuare lo screnning a tutta la popolazione, nella giornata di ieri ben 3348 cittadini hanno aderito all’iniziativa messa in campo dall’amministrazione comunale e dalla Regione Sardegna la quale, dopo poche ore dalla firma dell’ordinanza sindacale, ha accolto la richiesta di soccorso del sindaco inviando oltre 10.000 tamponi e 51 sanitari fra medici ed infermieri provenienti da tutto il territorio.

I tre siti individuati per effettuare i tamponi: Palestra Carducci, Palestra Moneta ed il teatro Militare Primo Longobardo (messo a disposizione dalle Scuole Sottufficiali) anche questa mattina registrano importanti presenze di cittadini che ordinatamente si sono messi in fila in attesa di tampone. 

(Visited 4.586 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!