Comprano una casa abusiva a Olbia senza saperlo, arriva anche una multa salata

Sanzionato dal Comune di Olbia per non aver demolito la sua casa.

Sanzionato dal Comune di Olbia per non aver demolito la sua casa. A dicembre scorso l’appartamento di Gianni Serreri era passato nelle mani dell’ente, dopo la scadenza del provvedimento di demolizione.

Il 50enne, che si è sempre battuto per la vicenda riguardante la sua abitazione, si è visto notificare una sanzione salata, 6mila euro. La vicenda cominciò sette anni fa, quando l’uomo comprò l’appartamento dei suoi sogni, sottoscrivendo un mutuo con la banca, poi l’amara scoperta che era abusiva e da demolire. Un’anomalia che ha trasformato la vita di Serreri e la sua famiglia in un calvario senza fine, fino alla notifica della sanzione di qualche giorno fa.

“Ecco come il Comune di Olbia aiuta le famiglie – ha detto Serreri -. Può cambiare un sindaco, può cambiare assessore, ma gli incapaci saranno sempre li pronti a rovinare le famiglie grazie alla loro ignoranza e arroganza. Oggi mi vogliono estorcere denaro per nascondere i reati contro delle leggi dello Stato”.

Il prossimo febbraio, ci sarà l’udienza per cercare di annullare l’atto di vendita dell’immobile. La casa potrebbe passare di nuovo, quindi, nelle mani del vecchio proprietario. “La cosa assurda è che lui si è indennizzato chiedendomi 119mila euro di affitto per aver occupato la casa che ho acquistato con un mutuo”, ha concluso.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura