Vaccinare subito autotrasportatori e ambulanti, l’interpellanza in Consiglio Regionale

A chiederlo è il Consigliere Giovanni Antonio Satta.

Il consigliere regionale Giovanni Antonio Satta questa mattina ha presentato una interpellanza in consiglio regionale per chiedere che autotrasportatori e ambulanti itineranti delle aziende sarde non siano penalizzati per via dell’obbligo di procedere al tampone per entrare nel territorio regionale ogni volta che debbono viaggiare per il continente nell’ambito del proprio lavoro.

“Hanno assicurato e garantito, fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, il funzionamento della filiera produttiva e distributiva, costituendosi, di fatto, come una tra le categorie appartenenti ai “servizi essenziali”, ma nel programma operativo di vaccinazione anti covid-19 non sono stati inseriti nelle categorie essenziali“, afferma il consigliere regionale del gruppo misto in difesa di una categoria che oltretutto si espone continuamente al rischio del contagio.

L’interpellanza al presidente della regione, alll’assessore regionale dell’igiene e sanità e dell’assistenza sociale, all’assessore regionale dei trasporti e all’assessore regionale del turismo, artigianato e commercio chiede di valutare l’inserimento degli autotrasportatori e degli ambulanti itineranti delle aziende sarde all’interno delle categorie essenziali da sottoporre a vaccinazione, l’accesso prioritario di questi negli scali al fine di ridurre i tempi di attesa per l’effettuazione dei tamponi e anche un eventuale rimborso delle spese sostenute per i tamponi in caso siano effettuati a pagamento.

Inoltre, l’interpellanza chiede a presidente e assessori di ampliare il tempo di validità dei tamponi per ridurne il numero settimanale.

(Visited 285 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!