Calcio, Eccellenza: il Porto Rotondo conquista un buon punto a Monastir

porto rotondo calcio monastir kosmorto

Soddisfatto mister Marini. Saggia: “Il Porto Rotondo può giocarsela con tutte”.

Pareggio a reti involate e qualche rimpianto per il Porto Rotondo, che nel primo tempo ha sfiorato la rete e dava l’impressione di poter far propria l’intera posta di tre punti in palio, ma torna a Olbia con un buon punto conquistato a Monastir.

Il Porto Rotondo si fa subito pericoloso al 6′ quando l’angolo di Mascia trova Muroni pronto a deviare di testa, impegnando il portiere avversario in una parata miracolosa. Al 15′ i padroni di casa rispondono con un contropiede concluso con un tiro fuori di poco. Al 16 ‘ Derosas tira fuori dal limite, e lui stesso al 24 ‘ trovatosi solo davanti al portiere ha centrato il palo. Ultimo sussulto prima del riposo, un gol annullato giustamente a Muroni per fuorigioco.

La ripresa è stata pi equilibrata. All’11’, Derosas salta due avversari in fascia e scarica su Saggia, che ha seguito l’azione per offrire lo scarico all’esterno, ma il suo tiro va fuori per pochi millimetri. Al 18′ il tiro di Mario Piras viene parato con ina parata superlativa da Melis. Risponde il Porto Rotondo al 26′ col tiro di Alessandro Rassu parato dal portiere della Kosmoto. Poi la partita è stata condotta dalla due squadre fino alla fine senza ulteriori sussulti.

E’ soddisfatto a fine partita mister Marini. “Buona partita, un paio di nostre occasioni clamorose con Muroni e Derosas nel primo tempo ci hanno fatto pensare che avremmo potuto vincerla. Il secondo tempo è stato più equilibrato. Per noi un buon punto in trasferta contro una buona squadra”. Rispetto all’anno scorso, allo stesso punto del campionato il Porto Rotondo ha 4 punti in più. “Non bisogna pensare allo scorso campionato – afferma Marini – , ogni campionato merita un discorso diverso ed ha una storia diversa, quello che è successo l’anno scorso è irripetibile. Credo piuttosto che potremmo avere qualche punto in più perchè abbiamo lasciato per strada dei punti che erano alla nostra portata, pur meritandoli. Ma siamo sul pezzo, tosti, reattivi, tonici, viviaci, giochiamo a viso aperto con tutti. Anche oggi abbiamo fatto un grande primo tempo e poi abbiamo gestito il secondo tempo, sempre cercando di fare nostra la partita. Sono soddisfatto di tutti, in particolare oggi di Luca Melis, che ci ha dato una mano in diverse occasioni con uscite attente e coi tempi giusti, pur avendo fatto una sola parata difficile, e di Muroni“. Mister marini sta valorizzando l’intera rosa del Porto Rotondo e sta dando spazio a molti giovani, a parte i soliti Saggia, Faedda e Derosas. “Devo ancora dare spazio ad alcuni giovani e aumentare il minutaggio in campo di altri che si stanno allenando molto bene. Spero di averne occasione, la rosa è ampia e di qualità e offre svariate situazioni, anche se l’età media è molto bassa”.

Samuele Saggia, oggi centrocampista centrale, si rammarica per il suo tiro terminato di poco a lato. “Derosas ha saltato due giocatori in fascia, l’ha scaricata dietro verso di me che avevo seguito l’azione a suo supporto, io ho provato a tirare e il pallone è uscito di pochissimo. Purtroppo non son riuscito a segnare. Peccato! Partita abbastanza combattuta, abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti a concretizzare“. Saggia crede nelle qualità del Porto Rotondo: “Secondo me tecnicamente possiamo giocarcela con qualunque squadra di Eccellenza, anche oggi abbiamo giocato alla pari coi padroni di casa. Rispetto all’anno scorso la nostra squadra è più forte. Anche in allenamento ci impegniamo di più, e la coesione che si è creata tra i giocatori rende tutto più facile“.

Monastir: Zanda, Poddesu, Delogu, Aramu, Porcu, Melis, Ledda, Lai, Piras, Fanni, Ruggeri. In Panchina: Marongiu, Cossu, Arzu, Falchi, Rinino, Minerba, Conde, Carpentieri, Mattana. Sostituzioni:29′ Conde/Fanni e Mattana/Ledda. Allenatore: Manunza.

Porto Rotondo: Melis, Rassu A., Faedda, Saggia, Budroni, Muzzu, Malesa, Muroni, Mulas, Mascia, Muroni, Derosas. In panchina: Deiana, Frisciata, Rassu G., Tusacciu, Piemonte, Fresu, Vitiello, Passalenti,Putzu. Sostituzioni: 37′ Piemonte/Derosas, 44′ Passalenti/Muroni, 46′ Frisciata/xRassu A. 48′ Vitiello/Saggia. Allenatore: Marini.

Ammoniti: Lai (M) e Derosas (PR)

(Visited 389 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!