Eccellenza, il Porto Rotondo beffato all’ultimo minuto dal Castiadas

La squadra di Olbia aveva appena sfiorato il vantaggio.

Buona partita casalinga del Porto Rotondo questo pomeriggio. Olbiesi beffati solo all’ultimo minuto di recupero dal Castiadas, che vince 2 a 1.

Parte forte il Castiadas, col gol di Tesfai annullato al 4′. Al 5′ gli olbiesi passano in vantaggio con la punizione di Bruno. Al 7′ un fallo di Rassu su Tesfai in area di rigore viene sanzionato dall’arbitro con il rigore, segnato da Nieddu all’8′. Il primo tempo continua con questa inerzia, il Porto Rotondo difende, la partitala fa il Castiadas.

Nel secondo tempo cambia l’inerzia, il Porto Rotondo attacca, il Castiadas difende. Al 45′ Ruzzittu al gira un bel passaggio di Piemonte verso la porta, ma trova sulla sua strada una strepitosa parata di Argiolas. Al 47′ Scioni dalla distanza va al tiro in impegna Melis in angolo. Sull’angolo dello stesso Scioni, al 47′ Nieddu non perdona il Porto Rotondo, col gol del 2 a 1.

“Siamo stati colpiti all’ultimo minuto di recupero, dire che è immeritata lascia il tempo che trova. Mi dispiace soprattutto per i ragazzi, perché avevano meritato assolutamente di non perdere – afferma Simone Marini, allenatore del Porto Rotondo -. Nel primo tempo abbiamo sofferto molto, davanti ad una squadra di quelle costruite per fare il salto di categoria, una delle più forti che abbiamo visto. Nel secondo tempo invece siamo venuti fuori bene, creando diverse occasioni, non rischiando nulla. Il pallino del gioco nel secondo tempo lo avevamo noi, e secondo me avevamo anche un pochino più di gamba. Nell’occasione del gol a fine partita abbiamo peccato di inesperienza, giustificata anche dall’età media, perchè c’è stato un cambio di marcatura che non deve esistere nel calcio d’angolo. E forse prima ancora non bisognava far tirare Scioni. Ma è stata una partita dispendiosa, c’era moltissimo caldo, nel secondo tempo abbiamo spinto molto, e in questi casi la lucidità può mancare. Sono soddisfatto, perché a differenza della sconfitta meritata di Bosa, dove non c’era nessuna attenuante, oggi abbiamo fatto una buona partita contro una buona squadra, che nel primo tempo ha tenuto il pallino del gioco come non ha saputo fare nessun’altra squadra che abbiamo incontrato. Ma abbiamo saputo soffrire, e nel secondo tempo siamo venuti fuori noi, col gioco, con maggior possesso, cercando di colpire, anche se non è andata bene, per imprecisione e per la bravura del loro portiere, che ha fatto una parata decisiva su Ruzzittu. Devo solo fare i complimenti ai ragazzi, che con questo caldo, in questo periodo dell’anno, contro una squadra forte, hanno fatto una partita così. È una soddisfazione. Dispiace per il risultato, che comunque non ci dà apprensioni, i ragazzi avrebbero meritato di fare punti. È stato bravo il Castiadas con un pizzico di fortuna e di cinismo in più rispetto a noi. Rimane lo spirito nostro di giocare, divertirci, premiare i ragazzi che hanno continuato ad allenarsi e continueranno a farlo. Stiamo buttando delle buone basi anche dal punto di vista del gioco. Con qualche ragazzino che sta prendendo confidenza con questa categoria con largo anticipo e qualcun altro che lo farà. Se in ballo ci fosse la salvezza un risultato come questo avrebbe dato molto fastidio, ma in questa situazione, pur dispiacendo per il gioco espresso, siamo soddisfatti di trovarci in queste condizioni con soli 2, 3 innesti. Ce la Stiamo giocando forte veramente con tutti. Stiamo facendo veramente un buon lavoro, sono molto contento.

I RISULTATI
Nuorese Calcio 1930 2 – 0 Bosa
Porto Rotondo 1 – 2 Castiadas Calcio
Atletico Uri 2 – 0 San Marco Assemini
Guspini Calcio 0 – 0 Polisportiva Ossese
LA CLASSIFICA
1 Atletico Uri – 30 punti
2 Polisportiva Ossese – 22 punti
3 Castiadas – 17 punti
4 Guspini Calcio – 15 punti
5 Nuorese Calcio – 10 punti
6 Porto Rotondo – 8 punti
8 San Marco Assemini – 7 punti
8 Bosa – 5 punti

(Visited 383 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!