Serie C, l’Olbia pareggia a Pistoia l’ultima partita del 2021

Risultato finale 1 a 1.

All’ultima dell’anno arriva il trittico di risultati utili consecutivi. In questa stagione non era ancora successo e per questo, dal Melani di Pistoia, oltre che con un punto in più in classifica può tornare a casa con l’embrione di quella continuità di risultati a lungo cercata in questi mesi. L’Olbia chiude l’anno a quota 25 punti in classifica, in undicesima posizione, a ridosso dell’ambita zona playoff. 

PISANO CENTRALE
Le novità di Canzi, rispetto alla vittoria di Grosseto: Pisano rileva Boccia – non al meglio – al centro della difesa, mentre Renault va a presidiare la corsia sinistra. Davanti, invece, Udoh torna a fare coppia con Ragatzu. La falsariga della partita prevede ritmi bassi e grande equilibrio. L’Olbia si fa preferire per ordine tattico e nel palleggio, la Pistoiese ci mette gamba e fisicità. Al 6′, la prima ghiotta occasione della gara: Biancu esplode il destro dal limite, Crespi si accartoccia e respinge, Renault la rimette dentro e Pinna, in corsa, calcia di prima sull’esterno della rete. Passano centoventi secondi e la Pistoiese sblocca il risultato con Ubaldi che è lesto a girare a rete una palla arrivata in area sugli sviluppi di un corner. La reazione dell’Olbia è immediata nello spunto di Ragatzu che viene sbrogliato dalla difesa arancione, poi, a seguire, il predominio olbiese si concretizza in una serie di corner che non portano risultati e in un gol di Udoh annullato per posizione irregolare al 44′. 

PAREGGIO E INFERIORITÀ NUMERICA
Bisogna così aspettare il ritorno campo dopo l’intervallo per trovare la via della rete che arriva, puntuale, al 50′ quando Ragatzu pennella dalla trequarti destra e Lella, con un inserimento perfetto a cui segue un colpo di testa delizioso, beffa Crespi firmando il quarto gol personale in stagione, il secondo al Melani, dove nell’autunno del 2019 aveva timbrato la prima rete nei professionisti. Raddrizzata la gara, l’Olbia aumenta il ritmo e i giri, confermando il controllo della gara, ma gli spunti vincenti non arrivano. E così, poco dopo gli ingressi di Palesi e Belloni che peraltro impattano bene sulla gara, l’episodio che compromette l’arrembaggio ai tre punti arriva al 75′, quando Renault viene sanzionato con il secondo giallo della gara. Con l’esterno classe 2002 costretto a lasciare il terreno di gioco, Canzi ridisegna lo scacchiere e l’Olbia fa valere la propria superiorità tecnica sull’avversario. La manovra porta i bianchi più volte a ridosso dell’area, ma il guizzo non arriva e così, dopo 4′ di recupero, il triplice fischio del signor D’Eusanio ufficializza l’1-1 che fa calare il sipario sul 2021 dell’Olbia. 

TABELLINO
Pistoiese-Olbia 1-1 | 20ª giornata

PISTOIESE: Crespi, Sottini, Gennari, Sabotic, Mezzoni, Castellano (50’ Mal), Santoro (86’ Tempesti), Minardi (74’ Valiani), Martina, Ubaldi (74’ Pinzauti), Vano (Stijepovic). A disposizione: Pozzi, Donini, Ricci, Tempesti, D’Antoni, Deratti, Moretti, Pertica. Allenatore: Giovanni Lopez.
OLBIA: Van der Want, Brignani, Pisano, Travaglini, Pinna S., La Rosa, Lella (65’ Palesi), Renault, Biancu (65’ Belloni), Ragatzu (86’ Giandonato), Udoh (80’ Mancini). A disposizione: Barone, Tornaghi, Lapia, Boccia, Sanna, Pinna G. Allenatore: Max Canzi
ARBITRO: Francesco D’Eusanio (Faenza). Assistenti: Carmine De Vito (Napoli) e Andrea Pasqualetto (Aprilia). Quarto ufficiale: Antonio Di Reda (Molfetta)
MARCATORI: 8’ Ubaldi (P), 50’ Lella
AMMONITI: 16’ Pinna S., 42’ Renault, 70’ Santoro (P)
ESPULSO: Renault al 75’ per doppio giallo
NOTE: Recupero: 2′ pt, 4′ st.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura