La Cassazione annulla il dissequestro alla villa del sindaco Nizzi

Un nuovo capitolo sulla villa del sindaco Nizzi.

Si aggiunge un nuovo capitolo alla vicenda della villa del sindaco di Olbia Settimo Nizzi costruita a Golfo Aranci.

La Nuova Sardegna ha reso noto infatti che la Cassazione ha annullato l’ordinanza di dissequestro della villa ripassando la palla al Tribunale di Tempio. La villa è al centro di una battaglia tra il sindaco Nizzi e la Procura per dei presunti abusi edilizi durante i lavori di costruzione che, secondo l’accusa sarebbero iniziati con una concessione scaduta e in un terreno sottoposto a vincoli idrogeologici. Il Tribunale inoltre contesta il cambio di destinazione d’uso al seminterrato della casa con l’installazione di una cucina.

Da qui partì il primo sequestro della villa, con Nizzi che aveva ottenuto il dissequestro parziale con i sigilli che rimanevano sollo nella parte della cantina. Successivamente era arrivata la notifica di demolizione, ma a bloccare tutto era arrivata la decisione del Tar. Ora la Cassazione rimette tutto in discussione con un nuovo approfondimento sulla vicenda che sarà effettuato dal Tribunale di Tempio.

(Visited 911 times, 6 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!