Caso Air Italy, si riaccende lo scontro: “La Regione è responsabile”

La mozione del Movimento 5 Stelle.

“Ci sono forti responsabilità dell’amministrazione Regionale se la situazione in cui versano i cieli sardi è quella gravissima in cui ci troviamo. È inaccettabile far ricadere sui lavoratori gli effetti di scelte politiche che si sono rivelate sbagliate. Crediamo che la Regione debba riportare omogeneità ed equità nella gestione delle rotte operate sui tre aeroporti dell’Isola con Linate e Fiumicino. Occorre revocare il bando sulle rotte da e per Olbia e ripristinare provvisoriamente il vecchio bando, nelle more della definizione della nuova continuità territoriale che porterà alla pubblicazione di un nuovo bando per l’assegnazione delle rotte”.

Questo il contenuto della mozione urgente presentata dal Gruppo Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale, di cui è primo firmatario il consigliere Roberto Li Gioi.

“Auspico – sottolinea Li Gioi – “che il Presidente della Regione e l’Assessore dei Trasporti riescano, in un anno, a trovare una soluzione adeguata per una continuità territoriale che garantisca il diritto alla mobilità dei sardi senza sperequazioni tra territori”

Con la mozione si impegna il Presidente della Regione e la Giunta regionale “a utilizzare tutti gli strumenti disponibili per garantire il diritto alla mobilità dei sardi senza sperequazioni tra i territori, non solamente verso le rotte da e per Milano-Linate e Roma-Fiumicino ma anche verso gli altri principali scali italiani, e a mettere in atto le azioni necessarie atte a salvaguardare l’occupazione dei dipendenti Air Italy di stanza nello scalo di Olbia”.

(Visited 1.577 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!